Cerca
  • AR|PA|GEO

VERIFICA DELL’INQUINAMENTO INDOOR IN UN CONDOMINIO DURANTE UN CANTIERE EDILE

Con il nostro strumento abbiamo rilevato i valori di concentrazione di FORMALDEIDE, TVOC e polveri sottili nel vano scale di un condominio, un piano sopra ad un appartamento nel quale si stavano effettuando alcuni lavori di ristrutturazione (posa in opera e verniciatura del parquet). Avendo rilevato valori sopra soglia limite di concentrazione degli inquinanti, ABBIAMO SCONSIGLIATO ai proprietari il pernottamento all’interno dell’unità abitativa, consigliando invece di arieggiare abbondantemente i locali per abbattere tali valori, per riportarli entro limiti accettabili per la salute.


Che cosa è la FORMALDEIDE?

La più semplice delle aldeidi, è una sostanza largamente utilizzata nell’industria di sintesi, che trova un largo impiego in moltissimi campi (sanitario, alimentare, edilizia, ecc…).

Sotto forma di soluzione acquosa, che possiede un odore caratteristico irritante, viene usata come disinfettante e conservante. In reazione con l’urea e la melammina, viene usata per la produzione di resine, adesivi, schiume isolanti e collanti, prodotti largamente usati in edilizia.

Quali effetti ha sul corpo umano ?

Secondo l'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) vi è sufficiente evidenza che la formaldeide sia cancerogena per l'uomo e in particolare causi: cancro del nasofaringe (rinofaringe) e leucemia.


Che cosa sono i VOC (o COV - Composti Organici Volatili) ?

Appartengono a questa classe numerosi composti chimici quali idrocarburi alifatici, aromatici e clorurati, aldeidi, terpeni, alcooli, esteri e chetoni. Tra questi, i più diffusi all’interno degli edifici sono il limonene, il toluene, il benzene e lo xilene e la formaldeide. I Composti Organici Volatili (COV) all’interno degli edifici (ambienti indoor) si diffondono nell’aria:

- con la nebulizzazione di prodotti cosmetici e deodoranti

- dai dispositivi di riscaldamento

- dai materiali di pulizia

- dagli abiti trattati nelle lavanderie

- dal fumo di sigaretta

- dagli strumenti di lavoro, quali stampanti e fotocopiatrici

- dai materiali da costruzione e dagli arredi (es. colle, adesivi, solventi, vernici di mobili e rivestimenti e moquette), che possono determinare emissioni continue durature nel tempo (settimane o mesi).

Quali effetti hanno sul corpo umano ?

I COV possono essere la causa di una vasta gamma di effetti, che vanno dal disagio sensoriale, fino a gravi alterazioni dello stato di salute; ad alte concentrazioni negli ambienti interni, possono causare effetti a carico di numerosi organi o apparati, in particolare a carico del sistema nervoso centrale. Alcuni di essi sono riconosciuti cancerogeni per l'uomo.

Arch. Cristiana Rossetti - Geol. Alessandro Damiani




3 visualizzazioni